Le pietre del mese, la pietra di Aprile: il Diamante

Eccoci al consueto appuntamento per conoscere la pietra che caratterizzerà questo mese.

Il diamante è da sempre il simbolo della stabilità e dell’impegno.

In India era utilizzato fin dal passato (già dai 3000 ai 6000 anni fa) nelle icone religiose, ma da millenni la sua incredibile luminosità ha affascinato l’umanità intera.

Il suo nome deriva dal greco “Adams” che significa indistruttibile, eterno, invincibile, che non cambia mai.

Ai nostri giorni, i diamanti di qualità inferiore sono ancora usati dalle grandi industrie per tagliare e lucidare, anche se l’utilizzo più noto del diamante è quello in gioielleria.

Oltre ad essere il simbolo del matrimonio e del fidanzamento, i diamanti rappresentano anche fedeltà, purezza e innocenza.

E’ ritenuta la pietra dell’intelligenza, che evita i fraintendimenti, sia in senso romantico che in tutti gli altri ambiti.

Si ritiene anche che i diamanti donino chiarezza di pensiero, incoraggino la risoluzione dei problemi e favoriscano l’intesa.

La straordinaria capacità di rifrazione della luce è ritenuta in grado di donare lucidità a chi lo indossa. Probabilmente questo è anche il motivo per cui questa pietra è stata a lungo ritenuta un talismano con proprietà curative, specialmente per la mente.
Si crede infatti che i diamanti possano aiutare ad attivare il chakra che favorisce la connessione fra mente e corpo, aiutando il cervello ad allontanare i pensieri non graditi.


I diamanti colorati hanno diverse proprietà:

 

 

diamante giallo: aumenta la premura e la considerazione verso gli altri

 

 

 

diamante azzurro: aumenta la volontà e ispira maggiore cura di se stessi 

 

 

 

diamante rosa: aumenta la creatività

 

 

 

diamante nero: diminuisce la delusione verso se stessi

 

 

Oltre al classico colore trasparente, ci sono molte varietà colorate, alcune perfino più preziose come il diamante Hope (grigio-blu), il Darya-I-Nur (rosa tenue) e il Tiffany (giallo canarino). Spesso il colore è perfino più importante del numero di carati del diamante stesso, e il taglio può esaltare moltissimo il colore naturale della pietra.


Per esaltare il diamante al meglio è preferibile montarlo al centro della creazione, solitari, spille, collane, orecchini… tutti utilizzati come gioielli di fidanzamento, anniversari, compleanni o semplicemente per il piacere di indossarli.


Per la pietra di Maggio, ci vediamo il 15 del mese prossimo…

Prodotti Correlati

1,750.00 IVA inclusa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *